18485462_1556374114404752_652010306619642865_n

Metodo Jones Strain Counterstrain: terapia manuale per rachide

Le dottoresse Chiara Dall’Ozzo e Lisa Longoni hanno partecipato al corso Metodo Jones Strain Counterstrain: Terapia manuale per rachide a Roma dal 12-14 maggio.
Il docente è Erik E. Gandino:
– Dottore in Osteopatia
– Dottore del Jones Istitute Europe
– Board Certified in Osteopatich Manipulative Medicine
by American College of Osteopathic Surgeons
– Board Certified in Neuromusculoskelatal MEdicine
by American College of Osteopathic Surgeons

Definizione della tecnica Strain Counterstrain:

una procedura di medicina manuale Osteopatica Americana: che colloca il corspo in una situazione di grande conforto; diminuendo il dolore e le disfunzione. In questo modo arresta e riprogramma l’errata attività neurologia che mantiene la disfunzione in atto.

Principali algie trattate in questo corso:

sindrome d’Arnold, cefalee primarie, vertigini, cervcalgie di varia natura, disfagie, disartrie, colpi di frusta, cervicobrachialgie, dolori sternali, dispnea, dolore pericardiale, dispesie, nausea, diarrea, costipazione, dolori urinari, cistiti, dolore rachideo diffuso, dolore rachideo localizzato, sciatalgie, cruralgie, miofasciti e molti altri disturbi.

L'immagine può contenere: una o più persone e persone sedute

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, tabella e spazio al chiuso

Lascia un commento